Nel febbraio del 2000, negli Usa, nasce TripAdvisor, il portale web che raccoglie tutte le recensioni degli utenti che valutano alberghi e ristoranti dove sono andati
Si tratta di un’associazione fondata da Stephen Kaufer, comprata poi da Sebastian Mendoza. Ma quanto incidono queste recensioni sulle attività locali? Ecco alcuni casi
La pizzeria Lo Zodiaco, il ristorante Boca Chica, l’agriturismo Pane e Vino, il ristorante Cuore, la gelateria artigianale Mastrobattista, la Trattoria Enoteca Assunta.
Tutti i ristoranti – stando alle dichiarazioni dei rispettivi titolari – tengono molto a quanto viene scritto su di loro, eccetto due: Pane e Vino e il Boca Chica, i quali hanno risposto di non badare molto alle recensioni.
Ma cosa pensano delle recensioni positive? Praticamente tutti dicono di restare stupiti, o per lo meno contenti, tranne la Trattoria Enoteca Assunta, la quale nell’intervista ha risposto di saper lavorare e di saper soddisfare i bisogni della clientela.
E cosa infastidisce delle recensioni negative? Quasi tutti hanno risposto la recensione in sé, mentre l’unico ristorante che ha risposto diversamente è stato l’agriturismo Pane e Vino, al quale accende i riflettori più sui comportamenti – spesso vigliacchi – di chi scrive le recensioni.
E cosa farebbero i ristoratori se si trovassero davanti a chi ha scritto una recensione falsa o non veritiera? Tutti chiederebbero il motivo, anche se una risposta molto interessante è quella data dal ristorante Pane e Vino, il quale ha risposto che chiederebbe la spiegazione, ma ci ha anche detto che secondo loro bisogna apprezzare il lavoro degli altri, anche se non rispecchia il proprio gusto. Boca Chica, invece, spiega che il personale rimarrebbe indifferente.
La penultima domanda: quanto influiscono i commenti negativi sui ristoratori? Tutti hanno risposto che li vedono più come consigli e come opportunità per migliorare. Tranne il Boca Chica, il quale ci ha risposto di non prendere in considerazione i commenti negativi.
Infine, come reagiscono i ristoratori di fronte ad una specifica recensione, scritta da un utente – e scelta dal nostro giornale nei confronti del loro locale?
Per Lo Zodiaco, la domanda era cosa ne pensassero della recensione della “bilancia ballerina” (secondo l’utente che l’ha scritta, la ragazza alla cassa pesando la pizza, gli ha fatto pagare 1,50 euro in più del dovuto), e loro hanno risposto che comunque siamo tutti umani e quindi bisogna prestare attenzione.
A Pane e Vino, invece, è stato chiesto cosa ne pensassero della recensione che riguardava il non avere un menu cartaceo, ma loro hanno risposto che è falsa al 100%.
A Mastrobattista è stata presentata la recensione il cui titolo è “Mai più” (in questa recensione l’utente ha criticato la qualità, il prezzo e il sapore del gelato), e i proprietari ci hanno risposto che si rammaricano del palato di colui che ha scritto la recensione, augurandosi di non vederlo mai più nella gelateria.
A Cuore è stato chiesto cosa ne pensassero della recensione della “Colazione top” (secondo la quale in questo ristorante la mattina alle sette la tavola è già apparecchiata per un cappuccino e un cornetto) e la cuoca ci ha spiegato che è falsa, questo ristorante non è aperto all’ora della colazione.
A Boca Chica è stata evidenziata una recensione che li accusa di non avere il pesce fresco, ma il locale ha risposto che quella persona doveva cambiare ristorante, perché non credendo a ciò che dice il personale, non è un vero cliente.
Al personale della Trattoria Enoteca Assunta è stato chiesto se fosse vera la recensione della colazione (secondo la quale anche da loro, all’ora della colazione, si può cominciare la giornata con un cappuccino e un cornetto) e loro hanno risposto che quest’ultima non era vera, e chi l’ha scritta si doveva assicurare con certezza di ciò che stava scrivendo.

Rachele Muzio
Riccardo Parcesepe
Angelo Donati
Ludovica Rocca
Lucrezia Palatiello
Rapphael Andrea Graus